fbpx
Home Alimentazione Integratori per Dimagrire Mango africano: un frutto naturale per il controllo del peso

Mango africano: un frutto naturale per il controllo del peso

Mango africano

Conosci il mango africano? Invingia gabonensis è un frutto che proviene dalle foreste tropicali dell’Africa occidentale. In questo post parleremo delle sue caratteristiche e proprietà, ma rimaniamo con il suo sapore delizioso e l’alto valore nutritivo. Come se non bastasse, l’estratto del suo seme ha un principio attivo con risultati per ridurre l’appetito, motivo per cui viene utilizzato nelle diete dimagranti. È anche efficace nel trattamento della febbre, del diabete e della diarrea.

Proprietà del mango africano

Il mango africano è un frutto ricco di fibre e antiossidanti. Per questo motivo è uno dei frutti che vengono utilizzati nelle diete dimagranti .

Mentre la sua polpa è ricca di calcio e vitamina C, i suoi semi contengono un alto contenuto di minerali.

Inoltre, tra le sue proprietà ci sono anche:

  • Magnesio
  • Incontro
  • Potassio
  • Sodio
  • Vitamine B1, B2 e B3
  • Acidi grassi: laurico, miristico, oleico, palmitico, stearico e beta-carotene

Benefici del mango africano

Grazie a tutti i suoi benefici, gli integratori a base di Irvingia gabonensis sono diventati rapidamente un rimedio dimagrante molto popolare utilizzato da persone di tutto il mondo.

Sapevate che si trattava di un frutto le cui proprietà erano state utilizzate già da secoli? La capacità del seme di mango africano di sopprimere la fame è stata utilizzata dalle tribù dell’Africa occidentale. Il suo uso veniva fatto quando dovevano prepararsi per una caccia e passare ore senza avere fame.

Oltre a tutto ciò che si vede ora, devi tenere a mente che Il mango africano mostra un reale potenziale per aiutare ad aumentare il metabolismo, ridurre l’appetito, prevenire la stitichezza , regolare i livelli di zucchero nel sangue, ridurre il colesterolo e i trigliceridi .

Tra gli altri fattori benefici c’è l’alto contenuto di fibra alimentare idrosolubile contenuta nei suoi semi. Con questo, il mango africano aggiunge volume alle feci e può alleviare la stitichezza. Favorisce l’eliminazione delle tossine accumulate nell’intestino a causa delle cattive abitudini alimentari e dell’eccesso di colesterolo e trigliceridi , quindi ha effetti benefici anche sulla salute cardiovascolare.

Infine, ritardano anche lo svuotamento dello stomaco . Questo effetto si traduce in un assorbimento più graduale dello zucchero nella dieta e nella prevenzione dei picchi di zucchero nel sangue che sono tipici dopo aver mangiato.

Mango africano per dimagrire

Non abbiamo fatto riferimento a questo fatto prima, ma scaveremo un po’ più a fondo. L’estratto di semi di mango africano agisce come un soppressore dell’appetito.

Come agisce nel tuo corpo per aiutarti a perdere peso? Il motivo principale è che aiuta a mantenere adeguati livelli degli ormoni leptina e adiponectina nel tuo corpo, che sono gli ormoni responsabili della regolazione della sensazione di fame e sazietà , favorendo una riduzione dell’appetito.

L’Irvingia gabonensis aiuta anche ad aumentare il metabolismo e ad utilizzare i grassi  come fonte di energia , mentre inibisce la trasformazione degli zuccheri in eccesso in tessuto adiposo.

I semi del frutto sono inoltre ricchi di beta- carotene , un antiossidante molto efficace nella prevenzione di alcuni tipi di cancro, ipertensione, infertilità, bruciore di stomaco e alcuni disturbi emotivi e mentali.

È un frutto importante per la salute del cervello e lo sviluppo muscolare. Ancora non sai perché? Tutto è dovuto alla sua ricchezza di vitamina B, calcio, ferro, oltre che di acidi grassi sani, come miristico, laurico, palmitico, stearico e oleico .

Come prendere Ivingia gabonensis

Per ottenere il massimo dall’effetto di riduzione dell’appetito, si consiglia di assumere l’estratto di mango africano 30 minuti prima dei pasti principali (colazione, pranzo o cena).

Per potenziare ulteriormente le sue proprietà di stimolante del metabolismo e di controllo dei livelli di zucchero nel sangue e colesterolo, può essere combinato con un integratore di tè verde.

Il tuo obiettivo è perdere peso? In HSN ti ricordiamo che dovresti seguire un programma di dieta equilibrata ogni volta che vai a integratori che ti promuovono o ti aiutano a raggiungere il tuo obiettivo. La dieta seguita dovrebbe fornirti tutti i nutrienti essenziali per il corretto funzionamento del corpo insieme a un piano di regolare esercizio fisico.

Controindicazioni del Mango Africano

Secondo gli specialisti e gli studi effettuati su questo frutto, può causare alcune controindicazioni o effetti collaterali, tra cui:

  • problemi gastrici
  • Mal di testa
  • gas
  • Sonnolenza

A causa degli  effetti leggermente stimolanti dell’estratto di mango africano e della sua influenza sull’azione dell’insulina, si raccomanda alle persone con ipertensione o diabetici di consultare un medico prima di assumere integratori che lo contengono

Mango Africano funziona? Ecco alcuni studi a riguardo

Ti potrebbe interessare anche:

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Privacy Policy