fbpx
HomeSalute MentaleDisturbi del SonnoCome curare l'insonnia con Melatolin Plus

Come curare l’insonnia con Melatolin Plus

-

Come curare l’insonnia è tra le ricerche più effettuare sul web, soprattutto in questo particolare periodo in cui, complici anche le restrizioni ed i timori a causa del Covid, dormire serenamente è una vera e propria fatica per molti.

Ovviamente non solo, tantissime persone infatti combattono da anni contro l’insonnia cronica o occasionale e sanno bene quanto questa possa inficiare il benessere fisico e mentale causando un grande disagio in chi ne soffre.

Secondo studi accreditati, sono soprattutto i più giovani ad accusare questo malessere.

Non si tratta soltanto di riposare poco e male e dunque sentirsi stanchi durante il giorno. La mancanza di riposo, infatti, può generare mal di testa, irritabilità, cattivo umore ed inappetenza.

C’è chi si addormenta a fatica dopo ore passate a girarsi e rigirarsi a letto, chi si sveglia spesso durante il riposo, chi si sveglia prima dell’alba e non riesce a riaddormentarsi, insomma è praticamente indispensabile sapere come curare l’insonnia ed i disturbi del sonno.

Per quanto questa condizione possa essere fastidiosa, non c’è molto di cui preoccuparsi. Fortunatamente risolvere l’insonnia è possibile e ci sono tantissimi modi per farlo, a partire dalle buone abitudini fino all’utilizzo di integratori sicuri ed efficaci.

Si può curare l’insonnia senza farmaci, purché si seguano i giusti consigli. In rete è possibile trovare infiniti rimedi, alcuni efficaci ed altri meno. Per questo abbiamo selezionato per te soltanto le migliori cure per l’insonnia, per offrirti un aiuto valido e concreto.


Cause dell’insonnia

Prima di comprendere come curare l’insonnia è fondamentale capire quali sono le cause alla base di questo disturbo così da poterle correggere e vedere se l’insonnia persiste o si attenua.

come curare l'insonnia

Le cause dell’insonnia sono tantissime e riguardano molteplici aspetti, purtroppo però non tutti ne sono a conoscenza e dunque può capitare che, pur soffrendo appunto d’insonnia si facciano involontariamente delle cose che non conciliano in alcun modo il riposo, andando di fatto a peggiorare la situazione.

Risolvere l’insonnia è possibile, devi però sapere come curare i disturbi del sonno e per farlo è importante conoscerne innanzitutto le cause.

Ecco quindi, quali sono le principali:

  • Bevande energizzanti dopo il primo pomeriggio: sarebbe decisamente meglio limitare il consumo di bevande energizzanti come ad esempio il caffè nella prima parte della giornata o comunque non dopo le 15.
  • La luce blu degli schermi: per quanto possa apparire rilassante navigare sul web col cellulare o col pc oppure guarda un film prima di dormire, in realtà gli schermi emettono una luce blu che disturba il naturale processo di preparazione al riposo da un punto di vista ormonale.
  • Scarsa esposizione solare: per l’organismo è molto importante il rispetto del ritmo circadiano, ossia dell’ottimale alternanza tra luce solare e buio.
  • Stress: quando si è molto stressati o si hanno dei problemi o dei pensieri, a risentirne è tutto l’organismo, compresi gli aspetti legati ad un riposo rigenerante.
  • Praticare attività sportiva di sera: attenzione a non pensare che praticare sport di sera possa conciliare il sonno in quanto ci si stanca. Al contrario, l’adrenalina prodotta dal corpo durante l’allenamento può causare la cosiddetta insonnia da adrenalina.
  • Cena troppo abbondante: fare una cena ipercalorica non è mai una buona idea. Se da una parte dopo un’abbuffata si prova una sensazione di sonnolenza, può però capitare di svegliarsi durante la notte a causa della cattiva digestione.

Come curare l’insonnia senza farmaci

Adesso vediamo come curare l’insonnia senza farmaci. In buona sostanza è possibile farlo con un ottima probabilità di successo, ed è anche la scelta che ti consiglio di utilizzare.

I farmaci per curare l’insonnia si possono assumere solo ed esclusivamente su prescrizione medica e solo per curare insonnia cronica grave ed in presenza di elementi che devono essere valutati da uno specialista.

Inoltre, tutti i farmaci, compresi quelli per curare l’insonnia, possono avere effetti collaterali anche gravi. Per cui, in assenza di una reale esigenza di assumere farmaci, sarebbe decisamente meglio optare per uno stile di vita più sano e consapevole e l’assunzione di integratori per curare l’insonnia di ottima qualità.


Come curare l’insonnia: alcuni consigli

come curare l'insonnia

In caso di insonnia, cosa fare? Oltre ad assumere degli integratori naturali privi di effetti collaterali a base fondamentalmente di melatonina ed altre sostanze rilassanti come la camomilla e la melissa. Vogliamo darti alcuni consigli utili a combattere questo disturbo.

Abbiamo già visto quanto, alcune abitudini errate, possano favorire la comparsa dell’insonnia. Adesso vogliamo darti dei consigli concreti, delle piccole accortezze fondamentali per la cura dell’insonnia.

  • Imposta la temperatura della stanza: secondo gli esperti anche la temperatura della stanza può influire sul tempo impiegato per addormentarsi e sulla qualità del sonno. Idealmente nella stanza da letto dovrebbero esserci tra i 15°C ed i 18°C, quindi in inverno sarebbe meglio spegnere il sistema di riscaldamento dell’abitazione. Di contro, per quanto riguarda l’estate, sebbene la sera possa ancora fare molto caldo, è comunque consigliabile non utilizzare il climatizzatore.
  • Praticare attività sportiva durante il giorno: sia che si tratti di un vero e proprio allenamento e sia che si tratti di una passeggiata di mezz’ora, trascorrere del tempo all’aperto facendo del movimento è una cura efficace per chi soffre d’insonnia.
  • Usa un filtro per gli schermi: come abbiamo accennato, gli schermi dei cellulari, pc, televisioni, tablet ed altri dispositivi elettronici, emettono una luce blu in grado di interferire con il riposo. Fortunatamente quasi tutti sono dotati di un filtro per schermi in grado appunto di filtrare la luce blu. Ricorda sempre di attivarlo in serata.
  • Svolgi attività rilassanti: per addormentarsi in fretta è necessario che il cervello si prepari a dormire. Come fare? Ad esempio svolgendo delle attività rilassanti nelle due ore che precedono il sonno. Se cerchi una cura per il sonno, puoi fare un bagno caldo, vedere un film, leggere un libro o meditare, ossia tutte attività che rilassano mente e corpo.
  • Lavorare fino a tardi e pretendere poi di addormentarsi dopo pochi minuti è molto difficile proprio perché il cervello ci metterà più tempo a staccare dall’attività svolta fino a quel momento.
  • Cena entro le 20: affinché il sonno sia lineare e privo di fastidiosi risvegli dovuti ad una digestione difficile, il consiglio è quello di consumare la cena all’incirca attorno alle 20, evitando di consumare troppi carboidrati e preferendo verdure, cereali e carni bianche.

Melatonin Plus, il miglior rimedio contro l’insonnia

come curare l'insonnia

Come curare l’insonnia cronica in maniera sicura? La risposta è Melatonin Plus, un integratore alimentare utilizzato per curare l’insonnia notturna sia cronica che occasionale, con ottimi risultati.

Le abitudini sono certamente molto importanti, ma spesso non bastano.

Per questo è importante, soprattutto quando l’insonnia rende difficili le normali attività quotidiana o ti mette di cattivo umore, passare a soluzioni più efficaci.

L’efficacia di Melatonin Plus si basa sulla sua composizione unica e studiata nel dettaglio proprio per offrire a chi lo utilizza un aiuto reale. Sei stanco di spendere tempo e soldi per prodotto che non funzionano e che puntualmente ti deludono? Cerchi una cura per l’insonnia diversa da tutte quelle provate fino ad ora?

Passa a Melatonin Plus, sono già tantissime le persone che hanno scelto di risolvere l’insonnia con questo integratore.

I benefici

Chi soffre d’insonnia sa bene quanto questo disturbo abbia delle ripercussioni sotto differenti aspetti. Non si tratta di dormire male e basta, ma proprio di affrontare poi male le giornate perché non si ha energia a sufficienza o si è nervosi.

Proprio per questo la formulazione di Melatonin Plus è stata studiata attentamente, per curare l’insonnia e per fornire una soluzione a tutti questi problemi.

Ecco quali sono i benefici che si possono ottenere utilizzando con costanza le capsule Melatonin Plus:

  • Aiuta a raggiungere il rilassamento prima di addormentarsi, eliminando lo stress che si accumula quando ci si rigira per ore nel letto.
  • Riduce gli attacchi di ansia ed in generale gli stati d’animo negativi.
  • Contrasta il jet lag tipico dopo i viaggi intercontinentali.
  • Permette di effettuare un sonno completo e privo di risvegli, migliorando di fatto la qualità complessiva del riposo.

Gli ingredienti di Melatonin plus per curare l’insonnia

Come curare l’insonnia in modo naturale? Nella composizione di Melatonin plus ci sono tutti i migliori ingredienti naturali in grado di aiutare a ritrovare la serenità e l’equilibrio a chi soffre d’insonnia.

Ecco di quali si tratta e perché sono indispensabili per la cura dell’insonnia.

  • Melatonina: la melatonina è un ormone prodotto dal corpo, precisamente dalla ghiandola pineale, che ha il compito specifico di regolare il ritmo sonno-veglia. Quando questo ormone non viene prodotto in quantità esatta, per via di numerosi fattori anche semplicemente con l’avanzare dell’età, ecco che insorge l’insonnia. Per questo è importante integrarla.
  • Estratto di foglie di melissa: la melissa viene considerata l’erba del buon umore in quanto combatte stress, nervosismo ed irritabilità favorendo anche un sonno profondo e senza incubi.
  • L-triptofano: è un amminoacido precursore della serotonina, cioè l’ormone che agisce come neurotrasmettitore e che controlla l’umore a livello cerebrale e migliora il funzionamento del sistema nervoso.
  • L-teanina: si tratta di un aminoacido avente proprietà sedative, rilassanti e ansiolitiche.
  • Estratto di radice di ashwagandha: la pianta di ashwagandha è nota anche come ginseng indiano e viene utilizzata da secoli nella medicina Ayurvedica per via delle numerosi proprietà benefiche. In particolare, riduce stress ed ansia stimolando il sonno.
  • Acido gamma-amminobutirrico (GABA): è un amminoacido prodotto naturalmente dall’organismo e che funge da mediatore inibitorio del sistema nervoso centrale. È stato però dimostrato che spesso l’organismo di chi soffre di insonnia non ne produce a sufficienza e dunque serve integrarlo.
  • Estratto di luppolo: favorisce il rilassamento dell’organismo e stimola un sonno privo di interruzioni.
  • Estratto di zafferano: lo zafferano non viene utilizzato solo a scopo culinario. Le sue numerose proprietà infatti lo rendono un perfetto curativo. I principi attivi contenuti nello zafferano agiscono direttamente sul sistema nervoso migliorando il tono dell’umore.
  • Estratto di camomilla: si tratta probabilmente della sostanza più nota ed utilizzata in fatto di riposo. La camomilla, del resto, possiede dei principi attivi davvero efficaci e permette all’organismo di rilassarsi ed addormentarsi più in fretta.
  • Vitamina B6: si tratta di un elemento fondamentale per il buon umore ed il riposo, infatti quando nell’organismo vi è una mancanza di vitamina B6, questa si manifesta proprio con insonnia, disturbi del sistema nervoso ed apatia.

Insomma, tutto ciò che serve per supportare mente e corpo nella ricerca di un perfetto ritmo sonno-veglia. Una composizione così completa ed efficace è praticamente introvabili in altri integratori per l’insonnia notturna.

“Soffro di insonnia, cosa fare?” Tutto ciò che devi fare è assumere due capsule di Melatolin Plus circa30 minuti prima di addormentarti ingerendoli con circa 300 ml di acqua.

I risultati sono visibili già a partire dalla prima assunzione.

Le recensioni

come curare l'insonnia

Ti riportiamo alcune esperienze raccontate da parte di chi ha già provato Melatonin plus.

Mi domandavo da tempo come curare l’insonnia in modo naturale. Tutti le cure per l’insonnia che avevo già provato avevano dato scarsi risultati e la notte, soprattutto nei periodi di stress durante l’Università, dormivo davvero poco e male. Poi un collega mi ha fatto provare due compresse di Melatonin plus, è stato davvero incredibile perché quella stessa notte ho dormito come non accadeva da mesi. Ormai lo uso da oltre un anno, ho definitivamente risolto la mia insonnia cronica e l’ho già consigliato a molte persone.”

Luisa 27 Anni

Nell’ultimo anno ho avuto episodi sporadici ma molto intensi di insonnia, tanto da dormire anche una sola ora a notte. Il mio umore ne risentiva moltissimo ed ovviamente anche la mia produttività. Ho cercato su internet come curare l’insonnia senza farmaci e tantissime recensioni parlavano di Melatonin plus, ho deciso di provare e ad oggi, dopo mesi di utilizzo, posso confermare quanto letto. Non ci sono dubbi, questa cura per l’insonnia funziona davvero!

Michele 43 anni

Prezzo e dove acquistarlo

La cura per il sonno Melatonin plus è in vendita solo sul sito ufficiale, dove inoltre potrai beneficiare della garanzia “soddisfatti o rimborsati”.

Per quanto concerne i prezzi, al momento sono attive delle offerte davvero molto interessanti:

  • La confezione Basic: un flacone da 60 capsule ad € 49,00 .
  • La confezione Standard: tre flaconi al prezzo di due ad € 98,00 .
  • Il miglior pacchetto: ben sei flaconi al prezzo di tre ad € 147, 00 .

Scegli quello che preferisci, inserisci l’indirizzo di consegna, seleziona il metodo di pagamento e completa l’ordine.

E se qualcuno dovesse chiederti come curare l’insonnia cronica, puoi mostrargli questa pratica guida.

LEGGI ANCHE:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Più letti

friggitrice ad aria

Friggitrice ad aria e cucina salutare

La friggitrice ad aria è un elettrodomestico che sta sempre più entrando nelle abitudini di acquisto di molte persone. Solitamente su questo sito tratto argomenti...
Privacy Policy